Banner.png

 

11 - 12 

dicembre 2021

Teatro Comunale Luca Ronconi

Via del Capitano del Popolo, 17

Gubbio (PG)

INFO E PRENOTAZIONI

tel. 3338568841 | ore 10-17

mail: dejadonne@dejadonne.con

 

Biglietti

sabato

posto unico € 10,00

domenica

posto unico € 10,00

include la visione delle performances e la partecipazione alla masterclass; il numero di partecipanti attivi ammessi sul palco è limitato ed è obbligatorio prenotarsi; sono ammessi spettatori che potranno assistere in platea alle performances degli artisti, alla masterclass e all’esibizione finale.

spettacolo per le famiglie

posto unico € 7,50

Passages_Logo_2021.png

L’accesso agli spettacoli e alle iniziative è consentito al pubblico solo su presentazione di Green Pass e documento d’identità. L’accesso a tutti gli eventi prevede numero limitato di posti disponibili. La prenotazione è obbligatoria.

Sabato.png

> REBOOT

ore 21:00

spettacolo in due parti

prima parte

NATURALISLABOR 2.jpg

PEZZI FRAGILI

coreografia e regia Luciano Padovani

con Roberta Piazza e Andrea Rizzo

costumi Chiara Defant

produzione NaturalisLabor | coproduzione Festival Visioni di Danza 

con il sostegno di MIC/Regione Veneto/Comune di Vicenza/Arco Danza

Pezzi fragili parla di vite.

La loro non è una storia epica, è una storia di persone comuni le cui abitudini giornaliere sono intrecciate con il luogo che abitano. La casa, il giardino, le mura sono il loro mondo personale: al di fuori di esse c'è un mondo difficile da affrontare.

Parla di passaggi, di cambiamenti, di viaggi verso la vita. 

Lo spazio non è soggetto allo scorrere del tempo, è un luogo sacro, senza età, in cui è presente una ciclicità o una ripetizione quasi assurda. 

Koine1 - bn - ph Sara Spallarossa.JPG

... E COME SOTTOFONDO IL RUMORE DELLA CITTA'

di e con Serena Loprevite e Rocco Colonnetta

costumi Elena Ristori

produzione Koinè Genova

in collaborazione con l'associazione ARTU e RETECONTEMPOLIGURE

Decidere all'ultimo, per un soffio, di esercitare un’azione e agire, in un sovraccarico di neurotrasmissoni e potenziali di azione, per andare avanti come un’onda che resiste alla risacca senza ritornare. 

Un’indagine breve intorno alle mancate reazioni che si infrangono nel corpo, rimanendo incastrate in ogni fibra muscolare, in attesa... interrogandoci se in questa quotidiana tensione sia più eroico resistere oppure reagire.

seconda parte

Nullos master 1.jpg

NULLOS MOVET AURA CAPILLOS

(il vento non le muove un capello)

coreografia Virginia Spallarossa 

con Giada Ruoppo

consulenza musicale Davide Fensi

coproduzione Déjà Donné | Borderlinedanza 

con il contributo di MIC, Regione Campania, Regione Umbria,

Raid Festival

Un progetto coreografico ispirato dal mito della tragica figura di Niobe - felice madre orgogliosa dei propri figli che viene annientata da divinità crudeli e insensibili restando, letteralmente, impietrita dal dolore per l’uccisione dei suoi figli – così come ci viene tramandato da Ovidio nelle Metamorfosi. In Nullos Movet Aura Capillos, la danza rompe la materia statuaria, la disgrega, distrugge la sua immobilità molecolare, secolare alla ricerca del soffio vitale. Attraverso movimenti essenziali e stilizzati, alternando un’elaborazione del mito e entrando nella contemporaneità, vengono messi in luce parallelismi inaspettati; un gioco e una ricerca coreografica elaborata e raffinata che rimanda alla quotidianità.

Domenica.png

> AUDIENCE ON STAGE

ore 10:30

performance e masterclass

Virgie image 1 dos 2.jpg
NATURALISLABOR 1.jpg

AUDIENCE ON STAGE

incontro attivo tra coreografi, interpreti, e pubblico sulle pratiche di creazione coreografica condivisa. Lezione/spettacolo partecipata a cura di Točnadanza - NaturalisLabor - Borderline Danza – Danza Estemporada – Déjà Donné

Saranno presentate nelle performances le seguenti coreografie, che costituiranno il materiale di lavoro per la successiva Masterclass partecipata dal pubblico:

A FIOR DI PELLE

di e con Virginia Spallarossa e Livia Lepri

coproduzione Déjà Donné | Danza Estemporada

con il sostegno di MIC, Regione Umbria, Regione Sardegna

Superfici che un tempo erano tangenti ora vivono parallele, con un vuoto geometrico inammissibile e respingente. In questo momento di proibizionismo, la pelle è diventata la trasgressione attraverso il tatto e ne riscopriamo l’importanza esaltando la sensazione che proviamo attraverso di essa.

ERA

di e con Erika Melli

con il sostegno di Točnadanza/Progetto NAD (Nuovi Autori Danza)

L’espansione cangiante d’emozioni, crea diversità di spazio interno che esce tentacolare per intraprendere una propria direzione.

Saranno, inoltre, proposti frammenti da: PEZZI FRAGILI (NaturalisLabor) e NULLOS MOVET AURA CAPILLOS (Borderline|Déjà Donné)

> PASSages

ore 17:00

per le famiglie e i bambini da 2 a 5 anni

Cercle img 3-.jpeg

GIRA GIRA | danza la vita

coreografie Virginia Spallarossa e Maria Ellero Teatrimperfetti

regia Maria Ellero

con Vittoria Franchina

musiche originali Sergio Altamura;

costumi e oggetti di scena Mirella Salvischiani

produzione Déjà Donné

si ringrazia l’Associazione Culturale “Donne di Sabbia” di Bologna

 

età consigliata 2-5 anni

Gira Gira in un cerchio bianco

Gira Gira trova la terra

Gira Gira prendi l’acqua

Gira il vento e soffia al fuoco

Gira Gira e non fermarti perché io voglio incontrarti

 

Un corpo che danza, vestito di bianco, gira e crea senza fermarsi, plasma un luogo in cui tutto può nascere.

Un luogo magico in cui si mescolano gli elementi ai colori della vita.

Prenotazioni

Grazie! La prenotazione è stata inviata. Vi contatteremo per conferma.

Loghipng.png